Antidroga | Fidelya Investigazioni - Investigazioni Private [Investigatore Privato]
16261
page-template-default,page,page-id-16261,page-child,parent-pageid-15972,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,overlapping_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Antidroga

Forniamo informazioni precise e dettagliate che possano essere utilizzate dagli stessi genitori

Il fenomeno della droga e dell’uso tra i giovani e giovanissimi è sempre più diffuso e sempre di più sono le nuove droghe in circolazione.
L’attività di investigazione in questo caso può avere come scopo quello di scoprire ed incriminare chi commercia la droga o chi ne fa uso. In questi casi l’investigazione deve essere costante anche se per brevi periodi, in modo tale da non destare sospetti nei confronti degli indagati ma comunque da poter raccogliere e documentare l’insieme delle circostanze: ad esempio quali compagnie frequentano i vostri figli, quali luoghi e locali di svago, di quanto denaro dispongono e di quali e quante sostanze fanno uso.
Fidelya Investigazioni, con riservatezza e massimo impegno, fornisce informazioni precise che possono essere utilizzate dai genitori per conoscere quale è la realtà che circonda i propri figli e quali i mezzi e metodi per poter agire nei migliori dei modi.

Approfondisci

In media il 18% degli studenti riferisce di aver assunto una sostanza illecita almeno una volta, ma le percentuali tra i paesi partecipanti all’indagine variano notevolmente, dal 6% al 37%. Dopo la generale tendenza al rialzo tra il 1995 e il 2003, la diffusione del consumo di droghe è sostanzialmente stabile, rimanendo tuttavia su livelli molto elevati, con 10 Paesi che superano il 25%, tra cui l’Italia (28%).
La sostanza più diffusa è la cannabis: riferisce di averla provata almeno una volta il 16% degli studenti (media di variazioni dal 4% al 37%), in aumento dall’11% del 1995 anche se in calo rispetto al picco del 2003 (19%); il consumo negli ultimi 30 giorni è del 7% medio (variazioni dall’1% al 17%), in crescita dal 4% di vent’anni prima. Tre studenti su 10 considerano la cannabis facilmente disponibile, più di altre droghe illecite: ecstasy (12%), cocaina (11%), amfetamine (9%), metamfetamine (7%) e crack (8%).
Il 4% degli studenti (dall’1% al 10%) ha sperimentato le nuove sostanze psicoattive almeno una volta, mentre il 3% (dall’1% all’8%) ne ha riferito un uso recente (almeno una volta nell’ultimo anno). “In media, le Nps sembrano oramai più diffuse di altre sostanze come amfetamine, ecstasy, cocaina o Lsd, questo evidenzia la necessità di approfondire il monitoraggio delle nuove droghe che vengono quotidianamente immesse sul mercato”, osserva Sabrina Molinaro.
L’uso di alcol, come per il tabacco, rimane su livelli elevati ma con tendenze positive dal 1995. Tra gli adolescenti europei il consumo una tantum è diminuito dall’89% all’80% e l’uso corrente dal 56% al 48%, con una marcata diminuzione dopo il picco registrato nel 2003. La percentuale di ‘binge drinking’ (5 o più bevute in una singola occasione) si attesta agli stessi livelli di vent’anni prima, tuttavia è diminuita tra il 2011 e il 2015 (per i ragazzi dal 44% a 37%; per le ragazze dal 38% al 33%): il 35% ha riferito di aver praticato ‘binge drinking’ nell’ultimo mese. Oltre tre quarti degli intervistati (78%) dichiarano di reperire facilmente alcolici.

Aspetto Giuridico

La vendita e cessione di sostanze stupefacenti è una delle condotte delittuose previste quale reato dall’articolo 73 decreto del Presidente della Repubblica 309/90.
Commette reato chiunque, al di fuori dei casi espressamente autorizzati dalla legge (articolo 17 decreto del Presidente della Repubblica 309/90), venda o ceda a terzi determinate sostanze stupefacenti prodotte da altri e da questi immesse sul mercato.
La previsione della fattispecie penale è assai ampia nel ricomprendere le condotte di vendita, sanzionando anche la mera offerta o messa in vendita, prima ancora della cessione e della consegna a taluno, ed anche a titolo gratuito.

Fydelia Investigazioni al Servizio della Vostra Sicurezza in tutta Italia.